News - Quattordicesima: ecco gli importi

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Quattordicesima: ecco gli importi

13-04-2017

La legge di bilancio ha previsto l’aumento della quattordicesima sulle pensioni, in favore di coloro che hanno un reddito individuale non superiore a 1,5 volte il trattamento minimo. Inoltre, la somma verrà erogata, in misura diversa, anche a chi ha un reddito compreso tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo.

Ecco gli importi per il 2017

Lavoratori dipendenti

Anni di contribuzione

Lavoratori autonomi

Anni di contribuzione

 

Importo quattordicesima

 

Fino a 1,5 volte il trattamento minimo ​ ​

Fino a 15 anni

Fino a 18 anni

437 €

Oltre 15 e fino a 25 anni

Oltre 18 e fino a 28 anni

546 €

Oltre 25 anni

Oltre 28 anni

655 €

 

Da 1,5 a 2 volte il trattamento minimo ​ ​

Fino a 15 anni

Fino a 18 anni

336 €

Oltre 15 e fino a 25 anni

Oltre 18 e fino a 28 anni

420 €

Oltre 25 anni

Oltre 28 anni

504 €

È stata ridefinita anche la cosiddetta clausola di salvaguardia: con un reddito complessivo individuale annuo superiore, rispettivamente, a 1,5 volte o a 2 volte il trattamento minimo, e inferiore a tale limite incrementato della somma aggiuntiva che spetta, l'importo viene corrisposto fino al raggiungimento di tale limite maggiorato.

Il pagamento della prestazione verrà effettuato d'ufficio, per i pensionati di tutte le gestioni, insieme al rateo di luglio 2017. Per coloro che raggiungono il requisito anagrafico nel secondo semestre del 2017 il pagamento verrà disposto, invece, con il rateo di dicembre.

 

(Foto disponbile su Flickr, di Emilian Robert Vicol, su Licenza Creative Commons)

vai all'archivio »


Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.