Primo piano - Naspi 2018: quando la proposta di lavoro è congrua

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Naspi 2018: quando la proposta di lavoro è congrua

01-08-2018

Per chi è titolare della Naspi o della Dis-coll, la mancata accettazione di una offerta di lavoro congrua, se non giustificata da motivi documentati e comunicati entro 2 giorni lavorativi dalla proposta, comporta l'applicazione di alcune sanzioni.

Una proposta di lavoro è da considerarsi adeguata o meno in base ai seguenti principi:

Coerenza con le competenze

Al momento della sottoscrizione del patto di servizio personalizzato, il lavoratore viene profilato in base alle proprie competenze e ad aree e settori professionali specifici. L’adeguatezza dell’offerta di lavoro è valutata anche in base a questo profilo e alla durata del periodo di disoccupazione.

Contratto e stipendio

In base al tipo di contratto e di stipendio, l'offerta di lavoro è congrua se comporta:

Distanza del luogo di lavoro

L'offerta di lavoro è congrua se la distanza del luogo di lavoro dal domicilio del lavoratore:

Quando si può rifiutare un’offerta adeguata

Si è giustificati a rifiutare un’offerta di lavoro adeguata nei seguenti casi:

 

(Foto disponibile su Flickr, di Public Domain Photos, su Licenza Creative Commons)

vai all'archivio »


Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.