INAS - Glossario

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Non conoscete esattamente il significato di qualche sigla o di qualche parola incontrata nel sito o comunque relativa ad argomenti che si riferiscono all'assistenza sociale?
Nel glossario potete trovare numerose definizioni che vi aiuteranno ad orientarvi in un linguaggio talvolta noto solo agli addetti ai lavori.
Scegliete una lettera nell'indice alfabetico qui sopra per cercare un termine e la sua definizione.


I.I.S.

Indennità Integrativa Speciale: adeguamento dell'importo delle prestazioni pensionistiche al costo della vita

I.N.A.I.L.

Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro: gestisce l'assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali.

I.N.P.D.A.P.

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica: gestisce i trattamenti di quiescenza e previdenza dei pubblici dipendenti

I.N.P.S.

Istituto Nazionale di Previdenza Sociale: gestisce le Assicurazioni Generali Obbligatorie per invalidità, vecchiaia e superstiti.

I.P.O.S.T.

Fondo Pensioni dei Dipendenti delle Poste Italiane S.p.A.

I.S.E.

Indicatore della Situazione Economica: individua i criteri in base ai quali un soggetto può chiedere di usufruire di alcune prestazioni sociali, assistenziali e sanitarie, che non sono destinate alla generalità dei soggetti.

I.V.S.

Sigla della gestione Inps per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti.

ID Utente

Codice identificativo di iscrizione. Indicato come “codice aderente” nella lettera inviata al momento dell’iscrizione.

Imposta IRPEF

E’ l’imposta personale progressiva vigente in Italia. La personalità è data dal fatto che tutti i redditi (alcune tipologie sono escluse) facenti capo alla persona fisica debbono cumularsi per costituire la base imponibile a cui applicare le aliquote progressive per scaglioni. Il risparmio delle imposte tramite la deducibilità della contribuzione versata può costituire una delle leve di convenienza della previdenza complementare.

Imposta Sostitutiva

Come dice la parola stessa, è una imposta che si applica in sostituzione di un’altra imposta che ordinariamente si dovrebbe applicare. Imposta tipica per molti redditi da capitale, data la loro volatilità, si preferisce evitare che vengano sommati agli altri redditi per formare la base imponibile Irpef, ma viene applicata, in luogo di quest’ultima, una imposta sostitutiva con aliquota di solito molto meno onerosa. Sui rendimenti della gestione finanziaria dei fondi viene applicata una imposta sostitutiva pari all’ 11%.

Inabilità

Prestazione pensionistica, erogata in presenza di una assoluta e permanente impossibilità a svolgere qualsiasi attività lavorativa, a causa di infermità o difetto fisico, in presenza di 5 anni di contribuzione (di cui almeno 3 nell'ultimo quinquennio).

Inabilità

In senso previdenziale è la condizione in cui si trova un individuo che per, per infermità gravi, non è in grado, in modo assoluto, di svolgere qualsiasi attività lavorativa.

Inas

Sigla di Istituto nazionale di assistenza sociale: è il patronato della Cisl.

Indebito

Debito che può crearsi su un trattamento previdenziale se l'importo attribuito risulta superiore a quello dovuto.

Indennità di accompagnamento

Indennità riconosciuta alle persone impossibilitate a muoversi senza l’aiuto permanente di un accompagnatore e a chi necessita di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita.

Indennità di buonuscita

Indennità liquidata, in unica soluzione, al dipendente statale al momento della cessazione dal servizio, calcolata sulla base della retribuzione contributiva e degli anni di servizio prestati.

Indennità di malattia

Prestazione sostitutiva della retribuzione, che viene erogata, direttamente dall’Inps oppure dal datore di lavoro, ai lavoratori dipendenti durante le assenze dal lavoro per malattia.

Indennità di mobilità

Sussidio economico erogato ai lavoratori dipendenti licenziati, in particolari casi previsti dalla legge.

Indennità premio di fine servizio

Indennità liquidata, in unica soluzione, al dipendente di un ente locale al momento della cessazione dal servizio, calcolata sulla base della retribuzione contributiva e degli anni di servizio prestati.

Indicatori economici

Sono finalizzati alla misurazione dell’andamento dell’economia di un Paese (PIL, tasso di inflazione, tasso di disoccupazione….)

Indice

E’ una grandezza, calcolata come media ponderata delle variazioni dei prezzi di un paniere di titoli, che permette di valutare l’andamento del mercato nel periodo di riferimento. Gli indici borsistici, che esprimono in forma sintetica l’andamento del mercato azionario, sono utilizzati come benchmark per la valutazione dei rendimenti della gestione finanziaria.

Indice dei prezzi al consumo

E’ una grandezza che esprime il valore di un paniere di beni e servizi, ritenuti validi indicatori del costo della vita. La sua variazione è utilizzata come indicatore del tasso di inflazione.

Indice di Sharpe

E’ un indicatore di performance corretta per il rischio ed è calcolato come rapporto fra il maggior rendimento del portafoglio rispetto al tasso di interesse senza rischio (solitamente il rendimento dei BOT) e il rischio sostenuto ed espresso dalla deviazione standard. Più è elevato il valore dell’indice più il gestore si è rilevato capace di ottenere un rendimento maggiore con minori rischi.

Indici MSCI

Indicatori elaborati dalla società Morgan Stanley Capital International, controllata dalla banca statunitense Morgan Stanley, con riferimento ai principali mercati azionari suddivisi in base a criteri geografici e settoriali.

Indici Smith Barney

Indicatori elaborati dalla società Smith Barney, controllata dalla banca statunitense Citigroup, con riferimento ai principali mercati azionari suddivisi in base a criteri geografici e di durata degli investimenti.

Indiretta

È quella prestazione erogata ai superstiti di assicurato, non ancora titolare di prestazione pensionistica, in presenza di 15 anni di contributi o, in alternativa, di 5 anni di contributi di cui 3 nell'ultimo quinquennio.

Information Ratio

E’ un indicatore di performance corretta per il rischio ed è calcolato come rapporto tra il maggior rendimento del portafoglio rispetto all’indice di riferimento e la Tracking Error Volatilità ( volatilità dei rendimenti differenziali del portafoglio rispetto ad un indice di riferimento). L’information ratio consente di valutare la capacità del gestore nel sovraperformare il benchmark, in relazione al rischio assunto.

Infortunio "in itinere"

Infortunio per motivi di lavoro, subito da un lavoratore dipendente soggetto all'obbligo assicurativo, al di fuori del luogo di lavoro (ad esempio nel tragitto casa-lavoro).

Inpdai

Sigla di Istituto nazionale di previdenza dei dirigenti di azienda industriale.

Interessi legali

Somma dovuta a titolo di risarcimento quando una prestazione viene erogata in ritardo rispetto ai tempi stabiliti dalla legge.

Interest Rate Swap

Strumento derivato con il quale due parti si impegnano a corrispondersi reciprocamente le differenze fra due tassi di interesse (es. uno a tasso fisso e l’altro variabile) calcolati su un determinato ammontare.

Interinali

Sono detti anche lavoratori temporanei o in affitto, e instaurano il loro rapporto di lavoro con la ditta fornitrice di lavoro temporaneo, lavorando però presso la ditta che ha richiesto il loro servizio.

Invalidità

In senso previdenziale l’invalidità deriva da condizioni oggettive psicofisiche del soggetto che diano luogo alla possibilità di un successivo miglioramento, tale da consentire un recupero della capacità di lavoro

Investimenti etici

Si definiscono etici gli investimenti in titoli emessi da società o da paesi che aderiscono a principi etici definiti.

Investitore Istituzionale

E’ un operatore (società o ente) che investe in maniera sistematica e continuativa le somme di una pluralità di soggetti (fondi comuni, fondi pensione, società di assicurazione, ecc…).

Irpef

Sigla di Imposta sul reddito delle persone fisiche.

ISIN

E’ un codice internazionale di tipo alfanumerico che identifica i titoli quotati.

Isvap

Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo. Svolge le funzioni di vigilanza nei confronti delle imprese di assicurazione e riassicurazione, degli agenti e i mediatori di assicurazione.