Patronato Inas Cisl è Istituto Nazionale Assistenza Sociale


Contributi da riscatto per i lavoratori autonomi


04-03-2008

Sono considerati lavoratori autonomi gli artigiani, i commercianti, i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali. Tali lavoratori sono iscritti presso le relative gestioni speciali, istituite presso l'Inps.

Con il riscatto è possibile accreditare, a proprie spese, la contribuzione relativa a determinati periodi, individuati dalla legge, per i quali non esiste obbligo assicurativo.

In generale, i periodi per i quali è possibile effettuare il riscatto sono i seguenti:

  • corso legale di laurea, lauree brevi e titoli equiparati
  • lavoro dipendente svolto all'estero in paesi non convenzionati con l'Italia
  • periodi di congedo parentale al di fuori del rapporto di lavoro
  • congedi per gravi motivi familiari della durata massima di 2 anni
  • congedi per formazione e studio
  • interruzioni o sospensioni del rapporto di lavoro, quando sono previste da una specifica disposizione di legge o contrattuale, per una durata massima di 3 anni
  • contribuzione omessa e prescritta (soltanto per i coadiutori)

I contributi da riscatto sono equiparati ai contributi obbligatori, ai fini del diritto e della misura della pensione.     

Per maggiori informazioni e per la presentazione della domanda, rivolgiti alla sede del Patronato INAS più vicina. Il servizio è completamente gratuito.
 

 

Per conoscere la sede Inas più vicina chiama il

Numero verde 800249307

STAMPA QUESTO ARTICOLO