Chi sei: Dipendente privato
Cosa cerchi: Contributi

Contributi figurativi per i lavoratori domestici

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Tag: Contributi, Colf e badanti


04-03-2008

I lavoratori domestici sono coloro che svolgono le relative mansioni esclusivamente per il funzionamento della vita familiare del datore di lavoro (colf, autista, giardiniere, badante, ecc.).

La contribuzione figurativa è una contribuzione fittizia, riconosciuta agli assicurati per periodi durante i quali non è stata svolta attività lavorativa e, conseguentemente, non sono stati versati contributi obbligatori.
I contributi figurativi sono, in genere, utili sia ai fini del diritto che ai fini della misura della pensione, con alcune limitazioni riguardo alla pensione di anzianità.
I periodi assoggettabili a contribuzione figurativa sono: servizio militare, gravidanza e puerperio, disoccupazione indennizzata, malattia e infortunio, cassa integrazione guadagni, mobilità, aspettativa sindacale, donazione di sangue, persecuzione politica e razziale, tubercolosi, calamità naturale, aspettativa per mandato elettorale, congedi parentali, attività svolta da lavoratori invalidi, assistenza a familiari con handicap grave, contratti di solidarietà, lavori socialmente utili e di pubblica utilità.

I contributi figurativi sono accreditati, a seconda dei casi, su domanda dell'interessato o automaticamente dall'Inps.

Per ulteriori informazioni rivolgiti alla sede del Patronato INAS più vicina.