Chi sei: Dipendente privato
Cosa cerchi: Pensioni

Pensione ai superstiti di marittimo scomparso in mare

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Tag: Superstiti


03-08-2011

I marittimi, attualmente, sono iscritti al Fondo pensioni lavoratori dipendenti dell'Inps e, pur conservando alcune specificità, possono accedere a tutte le prestazioni Ago.

In deroga alla norma generale per i casi di morte presunta (nei quali il diritto alla pensione ai superstiti non viene ammesso fino a quando il tribunale non emetta il relativo decreto) la pensione viene, invece, liquidata subito ai superstiti del marittimo scomparso in mare, in presenza dei seguenti requisiti

Tutta la contribuzione (marittima e non) accreditata sulla posizione assicurativa dello scomparso è utile, sia ai fini del diritto che della misura di questa prestazione.

Per il calcolo della pensione, si segue la normativa generale in materia di pensione ai superstiti di lavoratori dipendenti.
Nel caso di ricomparsa del marittimo, o dell’accertamento della sua esistenza in vita, ovviamente la pensione indiretta viene revocata e le somme, fino ad allora percepite, detratte all’atto della liquidazione del trattamento diretto.

Una tantum per gli eredi del marittimo deceduto in mare

Dal 2005, gli eredi (coniuge e figli legittimi o, in mancanza di questi, genitori e fratelli/sorelle) del marittimo, deceduto in mare per causa di servizio, hanno diritto ad un risarcimento, consistente in una somma una tantum. Per ottenerlo, devono presentare apposita richiesta al Ministero delle Politiche Agricole, tramite la Capitaneria di porto,  entro sei mesi dal decesso o dalla dichiarazione di morte presunta del familiare.

Per maggiori informazioni e per la presentazione della domanda, rivolgiti alla sede del Patronato INAS più vicina. Il servizio è completamente gratuito.