Cosa cerchi: Pensioni

Pensione anticipata per lavoratori parasubordinati

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Tag:


16-05-2013

A partire dal 1° gennaio 2012, la pensione di anzianità non esiste più. E’ stata invece introdotta la “pensione anticipata”.

I requisiti contributivi richiesti sono:

• dal 2012 - 41 anni e 1 mese per le donne/42 anni e 1 mese per gli uomini
• dal 2013 - 41 anni e 2 mesi per le donne/42 anni e 2 mesi per gli uomini
• dal 2014 - 41 anni e 3 mesi per le donne/42 anni e 3 mesi per gli uomini

A partire dal 2013, i suddetti requisiti contributivi sono aumentati in ragione dell’incremento della speranza di vita. L’adeguamento alla speranza di vita sarà applicato con cadenza triennale fino al 2019, mentre gli adeguamenti successivi avverranno con cadenza biennale. Il primo adeguamento è risultato pari a tre mesi.

In alternativa, è possibile conseguire la pensione anticipata (indipendentemente dal sesso) con i seguenti requisiti:
- 20 anni di contribuzione;
- 63 anni di età;
- un importo della pensione non inferiore a 2,8 volte l’assegno sociale, rivalutato annualmente in base alla variazione del PIL, determinato dall’ISTAT.

A partire dal 2013, i suddetti requisiti contributivi dovranno essere aumentati in ragione dell’incremento della speranza di vita. L’adeguamento alla speranza di vita sarà applicato con cadenza triennale fino al 2019, mentre gli adeguamenti successivi avverranno con cadenza biennale. Il primo adeguamento è risultato pari a tre mesi.