Servizio Civile, Cos'è

  • Condividi Inas.it su FaceBook

Il servizio civile regionale è una possibilità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico, inteso come impegno per il bene collettivo e individuale delle persone.

È un impegno di 12 mesi, nei quali i giovani maturano una esperienza di lavoro nel sociale e civile, che viene proposta con un orario di servizio di 30 ore settimanali, in progetti qualificati nei settori dell'assistenza, del socio sanitario, dei servizi alla persona, con la corrispondenza di un assegno mensile di 433,80 €. Il servizio civile regionale è prestato nell'ambito di progetti regionali predisposti da soggetti pubblici e privati, approvati tramite selezione dalla Regione. Ha come obiettivo la crescita delle opportunità di partecipazione dei giovani per crescere professionalmente ed inserirsi in futuri ambienti lavorativi, per valorizzare il proprio percorso formativo e di studi, per ottenere crediti formativi presso varie scuole ed università.

È un'esperienza speciale, nella quale si entra in contatto con un mondo sconosciuto a molti, di situazioni di svantaggio sociale e di cittadinanza che spesso non trovano ascolto e sono invisibili.

Fare servizio civile nella nostra struttura, significa aiutare le persone a conoscere i propri diritti sociali e civili, aiutare le persone anziane non più autosufficienti a ricevere i supporti in ambito familiare, i cittadini immigrati a ricevere l’assistenza necessaria per vivere serenamente e nella legalità la condizione di cittadino straniero.

Il patronato Inas Cisl, nell'ambito del servizio civile regionale delle Marche promuove 4 progetti provinciali, in favore degli anziani e degli immigrati presenti nella nostra regione.

Sono progetti che possono far crescere le persone e la comunità, in una prospettiva di integrazione e di dialogo tra i volontari che vogliono occupare 1 anno della loro vita a favore del sociale e delle urgenze della nostra società.