Primo piano

Domande Naspi e Dis-coll: quando si può correggere la richiesta

Domande Naspi e Dis-coll: quando si può correggere la richiesta

Nel caso in cui si sia erroneamente presentata una domanda di Naspi o...

Pensione di reversibilità: la Consulta dice no alla “norma anti-badanti”

Pensione di reversibilità: la Consulta dice no alla “norma anti-badanti”

Una recentissima sentenza della Consulta ha dichiarato incostituzionale la cosiddetta "norma anti-badanti", che...

Ministero dell’Interno: indicazioni operative su illegittimità del contributo sul permesso di soggiorno

Ministero dell’Interno: indicazioni operative su illegittimità del contributo sul permesso di soggiorno

Il Ministero dell'Interno ha finalmente comunicato di aver fornito indicazioni operative per ottemperare...

Pensione ai superstiti: novità per i figli studenti

Pensione ai superstiti: novità per i figli studenti

L’Inps ha fornito alcuni chiarimenti in merito al riconoscimento e mantenimento della pensioni...

News

21-07

Incontro per la tutela dei cittadini ivoriani

Lunedì scorso si è tenuta, a Roma, una giornata di confronto tra sindacati ed associazioni operanti nel settore dell’immigrazione, promossa dall’ambasciatore della Costa D’Avorio in Italia, Janine Tagliante Saracino e dal dirett...

18-07

Stranieri: arriva il permesso per gli under 14

Arriva il permesso di soggiorno autonomo ai minori stranieri, anche prima del quattordicesimo anno di età: la norma prevede che al figlio minorenne dello straniero, con questi convivente e regolarmente soggiornante, venga rilasciato un permesso di soggi...


Area Tematica

Previdenza internazionale

Tunisia

Lo Stato Italiano ha stipulato Convenzioni bilaterali di sicurezza sociale con gli Stati dove è risultato più rilevante il fenomeno dell’emigrazione italiana. Le singole Convenzioni bilaterali hanno come finalità fondamentale quella di garantire la parità di trattamento tra i cittadini dei Paesi contraenti. Permettono al lavoratore, inoltre, di acquisire il diritto a pensione sommando i periodi di...

Infortuni e Malattie professionali

Indennizzo in rendita (eventi successivi al 25 luglio 2000)

Al lavoratore viene corrisposto l'indennizzo in rendita se l'infortunio o la malattia professionale, avvenuti o denunciati successivamente al 25 luglio 2000, hanno provocato menomazioni permanenti, cioè un danno duraturo nel tempo, tale da raggiungere il grado pari o superiore al 16%.
La prestazione introdotta dalla nuova norma del 2000 in materia di assicurazione Inail, sostituisce completamente la...

Videopillole

Chiara Tagliaferri - Funzione Operativa Pubblica Amministrazione

Sono una dipendente del Ministero degli Esteri con 25 anni di servizio e ho compiuto 60 anni il 7 gen 2010. Quando posso andare in pensione?


Fabio Fontanin - Funzione Operativa Inail

Le mie condizioni di salute, in seguito all'infortunio subito in passato, sono peggiorate. A cosa ho diritto?


Monica Cogotti - Funzione Operativa Inail

Il mio medico non vuole compilarmi il primo certificato di malattia professionale. Cosa posso fare ed a chi devo rivolgermi?



Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.